Erogatori - Cirio


zoomable

Abissal Super

La ditta Cirio di Torino aveva iniziato a collaudare il suo primo erogatore, l'Abissal Super, nel 1958. Nel 1959 venne presentato ufficialmente alla fiera campionaria di Milano e brevettato nello stesso anno. La commercializzazione fuori Piemonte fu concessa in esclusiva alla ditta Tigullio di Santa Margherita Ligure. L'erogatore era stato pensato per le grandi profonditÓ. Si presentava come un monostadio con i due classici tubi corrugati, ma in realtÓ era un sofisticato bistadio. Infatti l'aria in uscita dalla bombola passava prima attraverso un riduttore di pressione che era tarato su circa 6 bar arrivando successivamente al grande "padellone" per essere erogata alla pressione ambiente. A rendere ancora pi¨ sofisticato questo erogatore era l'allarme di fine autonomia che evitava al subacqueo di trovarsi senza aria. Quando la pressione della bombola scendeva sotto quella di taratura del riduttore, l'erogazione diventava continua ed in questo modo il subacqueo era avvisato che doveva azionare la riserva.